Destinazioni

Informazioni da tutto il mondo a portata di mano

Reserva Marina de la Costa Norte
21 luglio 2017

Immersioni indimenticabili a Minorca

Dato che le spiagge di Minorca sono incredibili, come le sue acque cristalline e calde, non è una sorpesa che le immersioni siano un’esperienza indimenticabile.

Così come esiste un Triangolo delle Bermuda, esiste quello di Minorca; è abbastanza curiosa la maniera in cui si situano le zone per le immersioni: prendi una mappa, disegni un triangolo e…voilà! Tra le immersioni più famose ci sono quelle ai relitti, oltre alla famosa immersione conosciuta come La Catedral. L’angolo di costa più ambito è la Riserva marina del Nord di Minorca, dalla baia Fornells fino a Cap Gros, nella Ciutadella.

Se è la prima volta che ti immergi, Minorca è il luogo ideale per lanciarti in questa nuova esperienza: comincia con il famoso “battesimo”. Così in due o tre ore potrai provare cosa si sente a stare sott’acqua e perché la subacquea ti prende così tanto. Nell’isola i fondali difficilmente superano i 30 metri di profondità, non c’è da avere paura. Qualsiasi immersione a Minorca sarà un vero spettacolo, tra murene, cernie, polpi e aragoste, tra le tante specie.

A Minorca, le immersioni sono alla portata di tutti i portafogli, anche degli studenti. Per questo magari ti piacerà sapere che i suoi diving centre, sparsi per tutta l’isola, offrono pacchetti di 10 immersioni, che ovviamente sono più economici dell’opzione della singola immersione.

Il diving S'Algar Diving (Paseo Marítimo, Sant Lluís, sureste de Menorca), è uno dei più famosi tra i giovani che visitano l’isola. Accanto ha aperto un “beach club”, dove potrete godervi l’ambiente giovane.

Non ti puoi proprio perderé il ristorante Cova Sa Nacra, in una grotta con figure ritagliate nella roccia, e una terrazza dove si serve riso, frutti di mare e cucina mediterranea (en carrer de Sa Nacra, Sa Caleta). Perfetto per andare tra amici.

Vuoi altre motivazioni? Ricorda che a partire da Giugno cominciano i mercatini hippie del porto della Ciutadella. Inoltre ai giovani piace uscire per i bar della zona, esci e perditi tra l’ambiente di Es Pla.

Foto | Andrés Dagnone.

No Comments

Post A Comment

captcha

Submit