Destinazioni

Informazioni da tutto il mondo a portata di mano

Atenas
11 ottobre 2019

La notte ateniese comincia nella strada Aiolou

Non è una discoteca, non è un bar né un’attrazione turistica, ma molto, molto meglio: è un’intera strada che percorre Atene e che già di sera entra in uno stato di autentica ebollizione. Stiamo parlando della strada Aiolou (in italiano Eolo, il dio del vento), una di quelle strade da tenere ben a mente nel tuo prossimo viaggio nella capitale ellenica.

Certo non mancano le motivazioni per visitare uno dei paesi con più storia al mondo. Ed un capitolo a parte sono le isole greche- Creta, Rodi, Mykonos o Santorini-  che sono un’ottima occasione anche per fare una capatina, anche se di passaggio, ad Atene. C’è chi le visita in stile crociera, o chi preferisce fermarsi più a lungo in alcune rispetto ad altre, anche perché alcune sono tutt’altro che piccole. Acque cristalline, una cultura millenaria ed il sapore della cucina greca sono la cornice di questo posto che in passato ha ispirato i versi di grandi aedi e rapsodi.

E la Grecia è molto di più che arcipelaghi di isole paradisiache; da Atene infatti partono tantissime escursioni che vanno alla scoperta delle migliori zone del paese: si può andare, ad esempio, alla scoperta del Peloponneso e dei siti archeologici di Delfi, famosa per il suo oracolo, dalle cui profezie dipendeva il destino di tutta la Grecia. Nel primo caso ci dirigeremo ad ovest con destinazione Micene, celebre per aver dato i natali ad Agamennone e Menelao, i personaggi omerici al comando degli Achei nella conquista di Troia, passando dal canale di Corinto. Per andare a Delfi la direzione è nord, a circa due ore da Atene, in macchina, anche se più che la distanza in kilometri a colpire è la distanza nel tempo; qui è come tornare indietro nei millenni, e con un poco di immaginazione è facile pensarla gremita di gente con la richiesta di vedere l’oracolo per risolvere i propri problemi personali, familiari o risolvere dispute legali.

E una volta finito il tour è il momento di godersi almeno un paio di giorni nella pólis per eccellenza: Atene. Avere un hotel con piscina nel rooftop, vista Acropoli, certamente è invidiabile, ma con o senza piscina, arrivata una certa ora il vero spettacolo ad Atene è solo nella strada Aiolou, una via pedonale perfetta per una serata o notte di ordinaria follia.

Meglio percorrerla da sopra a sotto, anche per sfrutare la pendenza a favore. Le fermate durante la passeggiata meglio lasciarle all’ispirazione: cibo da strada, gelaterie, ristoranti e bar di ogni tipo. La strada finisce nella piazza dell’antica Agorà, piena di terrazze dove prendere qualcosa da bere mentre ci si immagina di essere qui, nel V secolo a.c., in compagnia dei sofisti, di Socrate, degli accademici di Platone, dibettendo sul significato della vita e godendosi un buon simposio. Qui siamo anche vincini ai resti delle due agorà, quella greca e quella successivamente costruita dai romani, oltre che al quartiere della Plaka.

Si potrebbe scrivere all’infinito su Atene, ma certamente è meglio staccare un biglietto e scoprirla di persona, con gli sconti Iberia Joven.

Imagen | ReyPerezoso

Tags:
No Comments

Post A Comment

captcha

Submit