Destinazioni

Informazioni da tutto il mondo a portata di mano

SONY DSC
13 settembre 2019

L’essenza delle isole greche è Corfù

Anche se non è esattamente la prima isola a cui pensiamo quando pensiamo ad un’isola greca (sicuramente le prime che ci verranno in mente saranno Creta, Mykonos o Santorini) Corfù è sia una delle più grandi per estensione, sia una delle più complete per fare una vacanza senza farsi mancare nulla in assoluto.

Tanto per cominciare si differenzia dalle molte altre per il fatto che si trova nel Mar Ionio, al contrario delle molte altre che si trovano nell’Egeo, sulla costa est. Ma non è l’unica differenza, infatti, Corfù è anche molto di più di spiagge ed acque cristalline; qui, anche per la posizione, più vicina all’Italia, è un punto di incontro di culture, ed è una delle roccaforti della cultura greca nel Mediterraneo. E c’è qualcosa di meglio di una buona moussaka per iniziare ad ambientarsi?

La città di Corfù, Kerkira, si visita tranquilamente in un giorno, con calma; perfetta per passare una giornata in relax, alla scoperta delle sue strade e godendosi un qualcosa di fresco all’ombra in uno dei suoi tipici bar. Uno dei punti di interesse è la cosidetta Spianada, che molti dicono essere la piazza più grande di tutta la Grecia, e, per la sua posizione, proprio in riva al mare, è anche una delle più belle piazze dove fare un pic-nic vicino alla spiaggia, godendoti la vista dei suoi giardini.

Ci sono tutti i tipi di attività culturali qui a Kerkira, come un centro storico ricco di palazzi e musei; e quando avrete soddisfatto la vostra sete di cultura sarà ora per impostare la rotta verso il lato esterno delle mura cittadine: la prima tappa è il Palazzo di Achilleion (anche conosciuto come il palazzo della Principessa Sissi). È un’opera in pieno stile pompeiano, ed è dedicato al mito di Achille, a cui è dedicata anche la statua in bronzo che domina i giardini esterni.

Ed ora è tempo di scendere in spiaggia, preparare la maschera e le pinne e visitare una delle spiagge che probabilmente hanno ispirato antichi poeti ed aedi per la loro bellezza: stiamo parlando della baia di Paleokastritsa, una visita obbligatoria per ogni buon viaggio a Corfù. Le sue calette rocciose, l’acqua color turchese e la pace e la tranquillità della natura sono la cornice offerta da questo fantastico scorcio del Mar Ionio.

È già estate da un pezzo, non ti sei ancora deciso a far visita a Corfù, con Iberia Joven?

Foto | Throsten Mohr

No Comments

Post A Comment

captcha

Submit